Michael Lang Scultore

Michael Lang

La scultura è una cosa del genere. Per me è una ricerca diretta e indiretta di forme e design, che a volte assomiglia a una dipendenza.

L'impulso della rappresentazione bidimensionale e tridimensionale, superficie, colore, spazio - un disegno scultoreo della vita, se volete.

Ma non la ricerca di una sorta di linea di regia o di scultura, che a mio avviso interessa solo al gallerista e alla vendita. E' la ricerca del nuovo.

Così ho lasciato la mia ricerca libera e spero che non finisca mai!

– Michael Lang

Le sculture di Michael Lang non hanno bisogno di spiegazioni, parlano da sole. Dovrebbero farvi pensare o semplicemente ispirare gli amanti dell’arte.

Michael Lang, nato nel rude Tirolo Orientale in Austria, non ha mai avuto nessun altro desiderio di carriera per diventare scultore. All’età di sei anni Michael scolpì la sua prima figura – un pastore in legno di tiglio. L’artista chiama la fattoria dove è cresciuto una “casa con riferimento all’arte”.

Ispirato dallo zio, noto artista di New York, Tokyo e Corea, il quattordicenne decide di studiare presso la famosa scuola di scultura Elbigenalp. Dopo aver terminato con successo la scuola, ha fondato la sua prima galleria. Ben presto Michael Lang si è guadagnato un’ampia reputazione per il suo eccezionale lavoro. La sua fiducia interiore crebbe e così decise di aprirne una seconda.

Oggi Michael non è popolare solo nella regione. E’ anche conosciuto in Europa per le sue oneste opere d’arte. Siamo grati di conoscere Michael, perché, pur essendo ancora giovane, ha la capacità di mostrare emozioni nelle sue opere come nessun altro.